Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Se non si modificano le impostazioni del browser, Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su ok o un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

 

M.R.1024 X 768

ThE  VoiCe KaRol WojTyLa

Editore:  I.P.S.S.E.O.A.  "Karol Wojtyla"   dott.ssa Daniela Di Piazza,   Direttore responsabile:   dott.ssa Lella Battiato,    Reg.Tribunale di Catania 24/16

Get Adobe Flash player

News in Evidenza

L’Istituto Alberghiero “Karol Wojtyla” di Catania alla finale del “Primo concorso Regionale barman Junior School” si classifica al primo posto con Marika Basile

Lella Battiato Majorana*

 

Gran successo per la finale del “I° concorso Regionale Barman Junior  School”, svoltosi all’Istituto Alberghiero “Karol Wojtyla” Catania plesso via Lizio Bruno, che si classifica al primo posto con la studentessa Marika Basile preparata dal prof. Mauro Di Bella con il colorato e profumato cocktail “Ginger fruit” a base di succhi di frutta, Ginger, cannella. Nella precedente selezione interprovinciale hanno partecipato tanti allievi provenienti da Istituti Alberghieri della Sicilia.

Questa finale ha visto accanto alla Basile Tulone Daniele, proveniente da Sciacca, Alberghiero “Calogero Amato Vetrano”, accompagnato dal prof. Nino Campo, ha presentato un interessante cocktail con purea di loti, melograno e succo d’arancia. La kermesse è stata resa possibile grazie alla sinergia con il 52° Concorso regionale A.I.B.E.S. (Associazione Italiana Barman e Sostenitori), fiduciario regionale Salvo Arcidiacono, con la presenza del vicepresidente Scirè Antonino e il consigliere Porco Giuseppe. I lavori sono stati coordinati dal prof. Carmelo Licciardello.

La Basile emozionata adesso si prepara per andare al concorso nazionale a Stresa. Convegno Nazionale A.I.B.E.S. dal 12 al 15 novembre 2018.

 

Il dirigente scolastico Daniela Di Piazza soddisfatta e orgogliosa sottolinea “ogni competizione sana come quella che si è svolta oggi rappresenta esperienza formativa per ogni studente; un momento per crescere, confrontarsi e conoscersi, nonostante ci sia una graduatoria, ma per chi si classifica all’apice rappresenta un esempio per gli altri per far meglio”.

 

Rapisarda Salvo - Cocktail “Valentine”; Pietro Rossi – cocktail “U meu amico”; Santoro Antonino -  cocktail “Prestige 18”.

 

Un’esercitazione enogastronomica e di sala ha coronato l’evento preparata dagli studenti di III sala A docenti Salvo Sapienza, Giovanni Zani, Massimo Pulvirenti. Per la cucina classi III A Eno, III Pasticceria con Michele Craparo, Alfio Galati, Orazio Torrisi, assistenti tecnici Musumeci Giuseppe, Patanè Katia, Biondi  Antonio, Florio Davide e la signora Maria Nicoloso.

 

*coordinamento prof. Mauro Di Bella con l’allieva Marika Basile

 


 

 

Ristorazione & Gare

Ultimi Articoli