Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Se non si modificano le impostazioni del browser, Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su ok o un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

 

M.R.1024 X 768

ThE  VoiCe KaRol WojTyLa

Editore:  I.P.S.S.E.O.A.  "Karol Wojtyla"   dott.ssa Daniela Di Piazza,   Direttore responsabile:   dott.ssa Lella Battiato,    Reg.Tribunale di Catania 24/16

Get Adobe Flash player

News in Evidenza

Festa del Patriarca S. Giuseppe a San Giovanni Galermo con gli studenti dell'Ipsseoa "Karol Wojtyla" di Catania

Ester Ragonesi V I Eno*

 

Giorno 19 marzo 2019 presso il sagrato del nuovo complesso parrocchiale dedicato ai santi Zaccaria ed Elisabetta, si è svolto un pranzo solidale per le famiglie della comunità di San Giovanni Galermo e di tutto l’interland.

La manifestazione, organizzata in occasione della festa del patriarca San Giuseppe si è svolta in un clima gioioso in cui sia l’aspetto religioso che quello legato alla tradizione hanno contribuito a creare un momento di aggregazione e fraternità.

Dopo la Santa Messa si sono esibiti la banda musicale della città di Belpasso e gli sbandieratori con i tamburi imperiali del rione Panzera di Motta Sant’Anastasia.

 A rendere ancora più speciale l’evento è stata la preparazione dei piatti tipici che fanno parte del patrimonio culinario della nostra terra, ricette tradizionali siciliane, inerenti alla festa del patrono: macco fritto, pane condito accompagnato da salumi caserecci e zeppole di riso.

Gli studenti dei plessi di via Lizio Bruno, Raccuglia e viale Tirreno del“Wojtyla", grazie al supporto  dei docenti presenti, hanno svolto un eccellente servizio. Organizzati in brigata di cucina, sala e accoglienza turistica hanno preparato le pietanze, accolto i presenti, allestito i tavoli e servito il banchetto.

Tra i presenti, il parroco Don Giuseppe Catalafo ha dichiarato: “Una manifestazione che si è svolta non con il solito pranzo per i poveri, che io tra l’altro ritengo molto discriminatorio, perché significa ricordarsi della classe indigente solo una volta l’anno ma invece è stata un’occasione per stare tutti in amicizia e fraternità. Mi auguro che voi, studenti dell’istituto alberghiero servirete il prossimo dando il vostro aiuto”

Sono intervenuti anche il presidente della quarta Municipalità, l’avv. Erio Buceti, il delegato all’organizzazione Pippo Di Mariano, il dirigente scolastico dell’I.P.S.S.E.O.A. "K. Wojtyla" di Catania, dott.ssa Daniela Di Piazza, il consigliere comunale Luca Sangiorgi, il cantante Angelo Giuseppe Di Guardo e i volontari delle associazioni ‘Soccorso e Fratellanza’ e ‘Ihs for Life’.

Un ringraziamento particolare è stato rivolto a tutti gli artisti, le associazioni i commercianti, Bella Radio Tv, i volontari, gli sponsor e i semplici cittadini che con il loro grande impegno hanno reso possibile tutto questo.

Gli studenti coinvolti in quest’esperienza si sono resi disponibili per dare un aiuto concreto ai più bisognosi, traendo da ciò il significato vero di solidarietà, collaborando in piena armonia con i professori e regalando a tutti una giornata di sorrisi e serenità.

 

*Lella Battiato, direttore thevoicekw

 

 

Concorsi the Voice "Karol Wojtyla"

Ristorazione & Gare

Ultimi Articoli