Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Se non si modificano le impostazioni del browser, Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su ok o un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

 

M.R.1024 X 768

ThE  VoiCe KaRol WojTyLa

Editore:  I.P.S.S.E.O.A.  "Karol Wojtyla"   dott.ssa Daniela Di Piazza,   Direttore responsabile:   dott.ssa Lella Battiato,    Reg.Tribunale di Catania 24/16

Get Adobe Flash player

News in Evidenza

Le opinioni degli studenti “Karol Wojtyla” di Catania ……*

 

Tornando indietro con la mente al 05 aprile 2019, ricordo come prima cosa l’emozione e l’ansia che prevalevano su di me. Questo concorso mi ha regalato tante emozioni e mi ha permesso di capire quali sono le mie abilità. Volevo ringraziare i professori che ci hanno aiutato tantissimo ed hanno speso molto del loro tempo per prepararci come si deve. Anche se non abbiamo vinto come squadra, sono orgogliosa di me stessa, di avercela messa tutta e lo sforzo mi è stato ricambiato con il viaggio a Nizza. Ringrazio anche la mia squadra perché siamo riusciti a collaborare perfettamente. E’ stata un’esperienza che sicuramente rifarei altre 1000 volte. (Gaia Di Blanca Buonasera 4E sv)

 

Un’esperienza unica e speciale. Abbiamo avuto il piacere di mostrarci davanti a dei grandi professionisti del settore sala. Se dovessi tornare indietro è un’esperienza che rifarei altre 1000 volte, nonostante la paura e l’ansia. Un grazie speciale va ai professori che ci hanno accompagnato in questo grande viaggio. Ma un grazie va anche a tutta la squadra, nonostante tutto abbiamo davvero messo il cuore in quello che abbiamo fatto. (Mariachiara Ranno 4^E sv)

 

Questa gara è stata un’esperienza molto positiva sia in cucina sia in francese anche se la gara non è andata come volevamo, però è stata una forma per crescere. Eravamo molto emozionati ed abbiamo dato il massimo. Speriamo che nelle prossime competizioni andrà meglio. Le nostre emozioni sono state forti soprattutto quando abbiamo presentato il piatto ai giudici però con un po' di grinta ce l’abbiamo fatta. Purtroppo per vari motivi non ci eravamo allenati tanto. Quando abbiamo sentito il verdetto non ci credevamo. Con gli altri partecipanti abbiamo parlato con gli alunni della Pestalozzi ed abbiamo spiegato dove erano le attrezzature. Ringraziamo i giudici ed i proff. (Andrea Galatello e Francesco Amato 4^P eno)

 

Il concorso “Goût de France” è un concorso che rifarei molto volentieri perché noi ragazzi ci mettiamo in gioco spiegando in francese un piatto, un vino, davanti ad una giuria formata da figure professionali, che con i loro pareri o critiche ci aiutano a migliorare sempre di più (Villani Federico  4^A sv)

 

Inizio col dire che partecipare a questo concorso è stato un onore, dato che è stata la prima edizione. Parteciparvi è stata un’esperienza stupenda, un percorso pieno di emozioni, divertente ed educativo. E’ un progetto che rifarei e che ho apprezzato molto anche per la sua serietà. Concludo dicendo che è stato un piacere poter far parte di una squadra che ha partecipato a questa prima edizione del “Goût de France”. (Di Giorgio Jason 4^A eno)

 

*Lella Battiato Majorana

lavoro coordinato dalla prof. Alfina Arezzi con gli studenti: IV E SV, IV P Eno, IV A SV, IV A Eno*

 

 

Concorsi the Voice "Karol Wojtyla"

Ristorazione & Gare

Ultimi Articoli