Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Se non si modificano le impostazioni del browser, Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su ok o un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

 

M.R.1024 X 768

ThE  VoiCe KaRol WojTyLa

Editore:  I.P.S.S.E.O.A.  "Karol Wojtyla"   dott.ssa Daniela Di Piazza,   Direttore responsabile:   dott.ssa Lella Battiato,    Reg.Tribunale di Catania 24/16

Get Adobe Flash player

News in Evidenza

Il velo di Sant’Agata e studenti del “Wojtyla”, al breast unit dell’ospedale “Garibaldi” di Nesima

Graziella Guerrera

Giorno 22 Gennaio  un gruppo di alunni di secondo anno dell’Ipsseoa “Karol Wojtyla”, accompagnati dal prof. Salvatore Anello hanno preso parte ad una mattinata “speciale” presso la Breast Unit dell’ospedale Garibaldi di Nesima. In occasione dei festeggiamenti agatini,  infatti, la reliquia  del velo di S.Agata ha fatto il giro dei due ospedali Garibaldi. La cerimonia è stata  presieduta dal cappellano dell’ospedale, padre Giuseppe Maieli, sono intervenuti il direttore generale, Fabrizio De Nicola, accompagnato dal nuovo presidente del Comitato dei festeggiamenti agatini, Riccardo Tomasello, dal direttore dell’Unità operativa di Chirurgia Generale e dalla dott.ssa Sara Pettinato, dirigente Breast Unit e Presidente della Commissione Sanità del Comune di Catania. La reliquia  ha  incontrato le pazienti ricoverate e le numerose associazioni di volontariato. Presenti anche i rappresentanti di alcune scuole come il liceo artistico Emilio Greco, i cui ragazzi hanno donato due tele, gli studenti del liceo classico “Cutelli” e “Concetto Marchese”.

Gli studenti  dell’ Alberghiero “Wojtyla” hanno svolto un impeccabile servizio di accoglienza, nonostante la giovanissima età, e offerto ai presenti le tipiche olivette di S. Agata. Tanta è stata l’emozione da parte di tutti, credenti e non. La dottoressa Pettinato ha rivolto loro un affettuoso ringraziamento “Grandissima è stata la professionalità dimostrata da professori e ragazzi. Mi auguro che sia stata per tutti un’esperienza positiva entrare in una corsia d’ospedale ed offrire ,a chi vive un momento particolare della vita , non solo un dono ma soprattutto una parola, un sorriso”.

*coordinamento studenti al breast uniti del “Garibaldi” Nesima

 

 

 

 

Concorsi the Voice "Karol Wojtyla"

Ristorazione & Gare

Ultimi Articoli