Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Se non si modificano le impostazioni del browser, Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su ok o un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

 

M.R.1024 X 768

ThE  VoiCe KaRol WojTyLa

Editore:  I.P.S.S.E.O.A.  "Karol Wojtyla"   dott.ssa Daniela Di Piazza,   Direttore responsabile:   dott.ssa Lella Battiato,    Reg.Tribunale di Catania 24/16

Get Adobe Flash player

News in Evidenza

All’Istituto Alberghiero “Karol Wojtyla” di Catania presentazione del Trofeo “Antonio Di Piazza” giunto alla X edizione il torneo di calcio a 5 si svolgerà al campo comunale “Nesima” Catania

Lella Battiato Majorana

 

All’Istituto Alberghiero “Karol Wojtyla” di Catania, nell’aula magna di via Raccuglia, dirigente scolastico Daniela Di Piazza, si è svolta la presentazione del trofeo “Antonio Di Piazza” giunto alla decima edizione con il patrocinio dell’Assessorato Sport di Catania, FIGC, CONI, Associazione TifoPro, Rotary Club Catania Nord.

Sentite parole di commozione, ricordando Antonio Di Piazza, sono state proferite dalla prof. Gabriella Di Piazza componente della famiglia che ha ricordato la figura del fratello, un uomo che ha dedicato la sua vita all’attività sportiva proiettandola a migliorare i giovani. Rilancia “lo sport ci può migliorare come cittadini, mio fratello lavorava allo Zen di Palermo, era pallanuotista, cintura nera di Karate nonostante fosse affetto dal diabete, era il “papà di tutti” conosciuto ed apprezzato”. Lo sport accoglie tutti, è meraviglioso - replica rivolgendosi ai ragazzi - non esistono differenze e racconta alcuni aneddoti affascinando la platea, perché lo sport porta entusiasmo e rapporto empatico”.

Il trofeo “A. Di Piazza”, sottolinea il prof. Carmelo Crispi che espone la parte operativa e dà informazioni sullo svolgimento delle partite con altre scuola insieme alla prof. Maria Grazia Fiamingo, si aprirà con il torneo di Calcio a 5 che si svolgerà al campo comunale “Nesima Catania” l’11 e 20 aprile 2018.

La squadra che si classificherà prima andrà a Palermo e sarà assegnato il trofeo, da parte della famiglia “ si sposa con lo sport fair play”.

Grazia Zitelli, psicologa consigliere dell’Ordine Psicologi Regione Sicilia e responsabile del progetto TifoPro, ricorda la figura di Antonio Di Piazza ed evidenzia l’importanza di rispettare sempre l’avversario, questo è il buon tifo, l’associazione mette a disposizione dei premi tra cui “Miglior Tifo 2018” che sarà il simbolo e lo slogan in uno striscione.

Orazio Arancio, componente Consiglio Nazionale CONI e responsabile Rugby Seven, porta i saluti del sindaco Enzo Bianco e l’impegno del’Amministrazione nell’ambito sportivo. Necessita rafforzare il giusto ed equilibrato sentimento pro tifo poiché senza avversario non c’è partita e delinea l’importanza della figura dell’arbitro. Occorre sviluppare una grande cultura sportiva, poiché lo sport è inclusivo.

La Coppa del Mondo 1995 ha segnato la mia vita, grazie a Nelson Mandela; oggi Corea del Nord e del Sud, grazie alle Olimpiadi, nello sport si uniscono; poiché lo sport aiuta a crescere. Offre la sua disponibilità e si deve punire chi vandalizza i campi. Ha moderato l’incontro Lella Battiato.

Al termine dell’incontro è stato offerto un rinfresco organizzato dai prof. A. Papotto, N. Rinaldi per il settore enogastronomico con le classi II J, III F, IV E; il servizio di sala coordinato dai prof. F. Perricelli, F. Leonardi, N. Pulvirenti.

 


Ristorazione & Gare

Ultimi Articoli