Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Se non si modificano le impostazioni del browser, Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su ok o un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

 

M.R.1024 X 768

ThE  VoiCe KaRol WojTyLa

Editore:  I.P.S.S.E.O.A.  "Karol Wojtyla"   dott.ssa Daniela Di Piazza,   Direttore responsabile:   dott.ssa Lella Battiato,    Reg.Tribunale di Catania 24/16

Get Adobe Flash player

News in Evidenza

Dalle terme romane di Caracalla al Teatro Antico di Taormina si rinnova la magia del concerto “I tre tenori”

Carlo Majorana Gravina

 

Nonostante le limitazioni e prescrizioni covid, il Festival Taormina Opera Stars ha arricchito per il sesto anno il cartellone del Teatro Antico di Taormina con l’unico appuntamento “I tre tenori”: un concerto nel quale i tenori Raffaele Tassone, Paolo Spagnuolo e Delfo Paone, accompagnati al pianoforte dal direttore artistico Davide Dellisanti, hanno voluto celebrare il trentennale di un evento che fu epocale.

“Abbiamo valutato, durante il lockdown - afferma Dellisanti -, l’opportunità di sospendere, per quest’anno, l’attività artistica. Alla fine, però, si è scelto di essere in qualche modo presenti e dare continuità al Festival aderendo all’invito rivoltoci della “Fondazione Taormina Arte Sicilia” che, in tempi record, ha approntato un ricco e variegato programma di spettacoli per l’estate 2020”.

“Per il nostro evento – prosegue Dellisanti - ci siamo ispirati allo storico concerto di Roma, del 1990, alle Terme di Caracalla, di cui quest’anno ricorre il trentennale, che vide protagonisti Placido Domingo, Josè Carreras e Luciano Pavarotti. Il nostro vuole essere una sorta di omaggio a un evento che ha segnato un’epoca e ai suoi protagonisti. Lo faremo riproponendo gran parte dei brani inseriti nel programma di quella leggendaria serata”.

Ecco, dunque, che nella suggestiva cornice del Teatro Antico, come allora alle Terme Caracalla, il pubblico ha avuto la possibilità di riascoltare e assaporare, melodie e pagine musicali eterne. Nella prima parte del concerto verranno proposte alcune fra le più belle e conosciute arie d’opera, tratte dai capolavori di Verdi, Puccini, Leoncavallo e Mascagni. La seconda parte, invece, è stata dedicata alle più conosciute canzoni del repertorio italiano e napoletano, oltre che a dei medley tratti dal mondo del musical.

Di celebrazione in celebrazione, le guest stars della serata “LE DIV4S”, già presenti nelle edizioni 2017 e 2018 del Festival Taormina Opera Stars, hanno eseguito un “Omaggio a Ennio Morricone”: un medley di brani tratti dalle colonne sonore di film famosi, scritte dal compositore romano.

A inizio di serata, il sindaco Mario Bolognari ha consegnato ad Angelo, figlio del tenore taorminese Aldo Filistad recentemente scomparso. È stato attribuito un premio anche al soprano tarantino Antonia Cifrone, interprete di ruoli verdiani e pucciniani molto apprezzata.

 

 

 

Concorsi the Voice "Karol Wojtyla"

Ristorazione & Gare

Ultimi Articoli