Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Se non si modificano le impostazioni del browser, Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su ok o un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

 

M.R.1024 X 768

ThE  VoiCe KaRol WojTyLa

Editore:  I.P.S.S.E.O.A.  "Karol Wojtyla"   dott.ssa Daniela Di Piazza,   Direttore responsabile:   dott.ssa Lella Battiato,    Reg.Tribunale di Catania 24/16

Get Adobe Flash player

News in Evidenza

Un minuto di silenzio in ricordo della tragedia di Genova degli oltre quattromila spettatori dell'applaudita Tosca del festival "Taormina Opera 

Replica del capolavoro di Puccini al Teatro Antico il 21 agosto, il 20 lo spettacolare coinvolgente recital delle Div4s

Lella Battiato Majorana

 

Un minuto di silenzio in ricordo della tragedia di Genova da parte degli oltre quattromila spettatori dell'applauditissima Tosca del "Taormina Opera stars". Tutti in piedi nella cavea in un momento davvero toccante. È iniziata, dunque, con un doveroso segno di rispetto, una serata di musica lirica all'insegna della qualità che poi si è conclusa con il giusto tributo delle migliaia di spettatori che si sono trovati al Teatro Antico.

Tosca, opera lirica in tre atti di Giacomo Puccini, su libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica, è una breve storia d'amore  morte. Nella Roma del 1800, dopo il fallimento della Repubblica Romana, quando lo Stato Pontificio sta catturando i rappresentanti ed i sostenitori della Repubblica, le vite del pittore Mario Cavaradossi e della sua amante Tosca, nella chiesa di Sant’Andrea della Valle, incrociano Cesare Angelotti, patriota fuggito dalle carceri del Papa.

Sulle tracce del fuggiasco c'è il capo della polizia pontificia, barone Scarpia che, innamorato di Tosca, approfitta della situazione per conquistare la donna.

La storia drammatica finisce in tragedia: muore il fuggiasco, muore il cattivo Scarpia per mano di Tosca, muore il pittore ed infine muore Tosca suicida.

Davanti a oltre 4mila spettatori, l’allestimento proposto dal "Taormina Opera stars" ha riscosso applausi a scena aperta, con richiesta di bis, all'esecuzione delle principali romanze dell'opera "Recondita Armonia", "Vissi d’Arte" e "Lucevan le stelle", almeno dieci minuti  di applausi finali; applaudito anche il maestoso angelo del terzo atto che ha impreziosito le scene costruite da “La Bottega Fantastica”.

Accolte con un'ovazione, al termine, le donne dello spettacolo: il direttore d'orchestra, Gianna Fratta ed il soprano, Carmela Apollonio. Bravo il giovane tenore, Orazio Taglialatela, che ha dovuto sostituire nel ruolo di Cavaradossi Marcello Giordani, indisposto.  Imponente la presenza di Pedro Cardillo nel ruolo del Barone Scarpia. Applausi anche per coro ed orchestra selezionate dall'organizzazione guidata da Maurizio Gullotta, Antonio Lombardo e Franco Barbera ed il direttore, Davide Dellisanti. Sicuro il coro delle voci bianche "Vincenzo Bellini" diretto da Daniela Giambra. Il pubblico ha apprezzato pure il resto del cast: Shy  Zong (Cesare Angelotti), Stefano Sorrentino (Spoletta), Alessandro Vargetto  (Sacrestano/Sciarrone) Graziano D'Urso (carceriere) e il controtenore Pasquale Auricchio (Pastorello).

Apprezzata anche la cura dei dettagli della splendida scenografia curata da "La bottega fantastica", di Daniele Barbera. Movimenti in scena assolutamente impeccabili di comparse e del gruppo "Sikilia". Allestimento sontuoso di Tosca, quindi, all'insegna di qualità e tradizione sotto ogni punto di vista che conferma la dedizione con cui il "Taormina Opera stars" prepara i suoi appuntamenti. Apprezzati sono stati, infatti, i costumi di Daniela Finocchiaro, le luci di Giuseppe Sapuppo, le acconciature dell'accademia Iside di Alfredo Danese e gli effetti speciali di Gaetano La Mela.

Il IV festival del "Taormina Opera stars", proseguirà con altri eventi di assoluto spessore. Il 20 agosto il concerto delle "Div4s", gruppo di soprano conosciuto in tutto il mondo, a Taormina si esibirà con un programma andrà dalla lirica al pop, con le più belle arie d'opera di Verdi, Puccini, Bellini, le canzoni classiche napoletane, la musica dei film di Nino Rota, Ritz Ortolani, Ennio Morricone per arrivare ai grandi successi internazionali.

Il 21 replica di Tosca con il soprano di fama internazionale Maria Tomassi nel ruolo eponimo, mentre il bravissimo tenore Francesco Anile interpreterà Mario Cavaradossi.

 

Ristorazione & Gare