Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Se non si modificano le impostazioni del browser, Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su ok o un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

 

M.R.1024 X 768

ThE  VoiCe KaRol WojTyLa

Editore:  I.P.S.S.E.O.A.  "Karol Wojtyla"   dott.ssa Daniela Di Piazza,   Direttore responsabile:   dott.ssa Lella Battiato,    Reg.Tribunale di Catania 24/16

Get Adobe Flash player

“Lentamente… la favola della lumaca” inaugura la rassegna “Il Teatro dei Giganti” della  Compagnia “La Casa di Creta”

CATANIA- “La Casa di Creta” diretta da Antonella Caldarella e Steve Cable dà il benvenuto ai piccoli spettatori del “Teatro dei Giganti” con “Lentamente…la favola della lumaca” della Compagnia “O.T.Q.A-Casa Teatro” in scena sul palco di Roots, di via Borrello 73 a Catania, sabato e domenica 26 e 27 ottobre alle ore 18.00.

“Da anni i nostri laboratori e i nostri spettacoli teatrali sono diventati per i bambini e per le famiglie un punto di riferimento- spiegano i direttori artistici di La Casa di Creta- ed in ogni stagione cerchiamo di offrire qualcosa di nuovo ai nostri giovani spettatori che, spesso, da adulti hanno portato i loro figli a seguire le nostre rassegne trasmettendogli l’interesse per il teatro”.

“Lentamente… la favola della lumaca” testo e regia di Enrica Volponi interpretato da Chiara Scirè, Davide Lo Coco e dalla stessa regista racconta la storia di una piccola lumachina curiosa abitante nel paese delle lumache bianche, un posto felice dove nessuno osa fare domande tranne lei che con la sua insospettabile forza sceglierà di intraprendere un viaggio che le permetterà di trovare risposta ai suoi tanti perchè.

“Crediamo- dichiarano Antonella Caldarella e Steve Cable- che i bambini vadano educati sin da subito al teatro in modo da stimolare la loro creatività e curiosità, allenando la loro mente alla conoscenza di un mondo magico e istruttivo come è il teatro il gioco più bello di tutti i tempi”.

Concorsi the Voice "Karol Wojtyla"