Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Se non si modificano le impostazioni del browser, Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su ok o un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

 

M.R.1024 X 768

ThE  VoiCe KaRol WojTyLa

Editore:  I.P.S.S.E.O.A.  "Karol Wojtyla"   dott.ssa Daniela Di Piazza,   Direttore responsabile:   dott.ssa Lella Battiato,    Reg.Tribunale di Catania 24/16

Get Adobe Flash player

La pattuglia acrobatica “Frecce Tricolori” sorvolerà i Capoluoghi di Regione italiani per Festa della Repubblica

 

«In occasione delle celebrazioni per il 74° anniversario della proclamazione della Repubblica, la Pan, la Pattuglia Acrobatica Nazionale – sottolinea il ministero della Difesa, in una nota – effettuerà una serie di sorvoli, toccando tutte le regioni italiane e abbracciando simbolicamente con i fumi tricolori tutta la Nazione, in segno di unità, solidarietà e di ripresa».

«Tra le città che saranno sorvolate, Codogno, prima zona rossa dell’emergenza sanitaria che ha colpito il Paese e Loreto, dove ha sede l’omonimo santuario della Madonna protettrice dell’Arma Azzurra. Il 2020 è, infatti – afferma la Difesa – l’anno giubilare proclamato da Papa Francesco nel centenario della proclamazione della Beata Vergine di Loreto, ‘Patrona degli Aeronauti’».

A partire dal 25 maggio, la Pan decollerà da Rivolto (Udine), sede delle Frecce tricolori, e toccherà – nell’arco di cinque giorni – tutti i capoluoghi di regione.

Le Frecce Tricolori (313º Gruppo Addestramento Acrobatico dell’Arenautica Militare) sorvoleranno tutte le regioni italiane, per celebrare la Festa della Repubblica del 2 giugno, 74° anniversario della proclamazione della Repubblica, «in segno di unità, solidarietà e ripresa». Il giro d’Italia della Pattuglia acrobatica nazionale, sottolinea la Difesa, comincerà il 25 maggio e toccherà, in cinque giorni, tutti i capoluoghi di Regione, secondo il seguente calendario:

25 maggio: Trento, Codogno, Milano, Torino e Aosta;

26 maggio: Genova, Firenze, Perugia e L’Aquila;

27 maggio: Cagliari e Palermo;

28 maggio: Catanzaro, Bari, Potenza, Napoli e Campobasso;

29 maggio: Loreto, Ancona, Bologna, Venezia e Trieste.

Il giro d’Italia delle Frecce tricolori si concluderà simbolicamente il 2 giugno, «con il sorvolo di Roma in occasione della Festa della Repubblica che, quest’anno, non comprenderà la tradizionale parata ai Fori Imperiali. Gli aerei porteranno il tricolore sui cieli della Capitale effettuando alcuni passaggi sulla città durante la cerimonia di deposizione di una corona di alloro presso l’Altare della Patria da parte del Presidente della Repubblica». 

 

Concorsi the Voice "Karol Wojtyla"