Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Se non si modificano le impostazioni del browser, Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su ok o un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

 

M.R.1024 X 768

ThE  VoiCe KaRol WojTyLa

Editore:  I.P.S.S.E.O.A.  "Karol Wojtyla"   dott.ssa Daniela Di Piazza,   Direttore responsabile:   dott.ssa Lella Battiato,    Reg.Tribunale di Catania 24/16

Get Adobe Flash player

News in Evidenza

Conclusa la 7^ edizione del Concorso letterario intitolato a Luigi Pirandello e consegnati i riconoscimenti

Lella Battiato Majorana

 

L’ERSU di Catania ha concluso il fortunato concorso del premio letterario "Luigi Pirandello" giunto alla 7^ edizione, presso l'Aula magna del rettorato Università Catania con una splendida cornice di pubblico. Anche quest'anno tanti studenti si sono confrontati su un tema di grande attualità "La libertà di stampa". La serata aperta dal prorettore professore Giancarlo Magnano di San Lio che ha evidenziato come oggi si riflette poco sul continuo bombardamento dei nostri neuroni cui sottoposta l’opinione pubblica e ha sottolineato che il futuro è affidato ai giovani, ormai consapevoli dell’importante compito che li attende;

 

e dal Sindaco di Catania, Salvo Pogliese, che si è complimentato con tutti i partecipanti, un evento che ogni anno dimostra l’alto livello di partecipazione consapevole alla vita culturale, in una società sempre più liquida. Alessandro Cappellani presidente dell’ERSU ha evidenziato che con la sua direzione l’ente ha destinato quasi tutte le risorse agli studenti, tagliando molte spese collaterali. Ha annunciato che il prossimo 28 gennaio le manifestazioni per il giorno della memoria saranno coordinate seguendo un programma unitario con focus sugli studenti, condivise le sue affermazioni e gli obiettivi da Valerio Caltagirone, direttore ERSU e il direttore ufficio stampa Giampiero Panvini.

 

Sono stati consegnati due riconoscimenti, fuori dal concorso universitario: il giornalista e docente universitario Salvatore Ferlita, corrispondente “La Repubblica”, impegnato negli studi sulla letteratura siciliana, autore del saggio “Il libro è una strana trottola”, e l'attrice Manuela Ventura, che ha rappresentato nelle sue interpretazioni l’animo fiero della donna siciliana e ha ricordato con interesse culturale i suoi anni di studio nel Siculorum Gymnasium; il premio è stato consegnato dall’assessore alla cultura Barbara Mirabella.

 

Si è conclusa la consegna dei premi messi a bando dall'ERSU di Catania in favore degli studenti dell’ateneo: primo premio è stato attribuito a Roberta Battiato, il secondo a Salvatore Santagati ed il terzo a Patrizio Lovotrico.

Ogni anno moltissimi studenti partecipano all’evento e quest’anno l’argomento su cui si è focalizzata l’attenzione è stato più attuale e interessante che mai: riguardo la libertà di stampa, l’intreccio e la simbiosi che questo concetto possiede con i principi della democrazia e del “rispetto” di tutti

 

Presidente della giuria prof.ssa Sarah Zappulla Muscarà, che tratteggia lo spirito della kermesse e ci incoraggia ogni anno l’affluenza numerosa dei giovani e si nota che ogni anno i giovani sono più impegnati e riflessivi; ogni anno vengono proposti temi di grande attualità, e il premio è intitolato a questo grande scrittore Pirandello, che rappresenta l’uomo con tutte le problematiche di tutti i tempi e di tutte le latitudini.

 

Molto soddisfatto per la riuscita dell'iniziativa il presidente dell'ERSU Alessandro Cappellani che ha commentato "la grande qualità espressa dagli studenti nell'affrontare un tema così importante quale quello della libertà di stampa e lo spirito di competizione dimostrata ancora una volta dagli studenti”. I brani dei vincitori sono stati letti con intensità espressiva dagli attori Francesca Ferro e Agostino Zumbo.

Ristorazione & Gare

Ultimi Articoli