Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Se non si modificano le impostazioni del browser, Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su ok o un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

 

M.R.1024 X 768

ThE  VoiCe KaRol WojTyLa

Editore:  I.P.S.S.E.O.A.  "Karol Wojtyla"   dott.ssa Daniela Di Piazza,   Direttore responsabile:   dott.ssa Lella Battiato,    Reg.Tribunale di Catania 24/16

Get Adobe Flash player

News in Evidenza

Celebrazione della Santa Messa in occasione del Santo Natale nella parrocchia SS. Cosma e Damiano, con un messaggio augurale del questore di  Catania Alberto Francini

Lella Battiato Majorana

 

 

Una messa corale e partecipata organizzata dalla Questura di Catania e il questore Alberto Francini, interviene alla fine della Messa, pronunciando un discorso chiaro e conciso che  ha emozionato la platea comunicando in modo semplice considerazioni e connotazioni inerenti all’amministrazione della Polizia di Stato, ringrazia il Cappellano Polizia di Stato Don Salvatore Interlandi, e sottolinea: “grazie per quello che lei fa ogni giorno, cercando di migliorare e indirizzare il nostro comportamento”, rivolge i saluti e ringraziamenti al prefetto di Catania Claudio Sammartino e  a tutti i presenti.

 

Si respira tanta umanità nella splendida chiesa tardo-barocca, all’interno presenta elementi decorativi con tele affreschi, statue lignee dei santi a cui è intitolata la chiesa. Muratura in pietrame lavico, mattoni a malta, presbiterio rettangolare rialzato con abside circolare.

 

Il Questore continua il suo discorso e rivolgendosi al Prefetto chiarisce “La Polizia di Stato è in stretta connessione con l’amministrazione della Pubblica Sicurezza, pertanto mi permetto di considerarLa  come nostro primo collega.

 

Grazie     e all’Associazione Nazionale della Polizia di Stato che hanno dato il loro contributo alla manifestazione insieme al coro ANPS), e a tutti i colleghi presenti.

 

Non avendo potuto raggiungere tutti, e in particolare i commissariati distaccati, vi prego di estendere i saluti e gli auguri anche ai colleghi e rispettive famiglie della Polizia di Stato. Ricorda i due colleghi scomparsi prematuramente e la bambina scomparsa figlia di un nostro collega; sono sicuro che sono insieme a noi questa mattina.

                                             

Parole intense e cariche di emozione, continua “Molto sentita l’omelia di Padre Interlandi che ha voluto dare un messaggio diretto, sottolineando l’importanza dei valori umani e della simbologia del Natale”.

 

Atmosfera suggestiva grazie al coro, con i bei canti di Natale che hanno eseguito splendidamente e le offerte caritative, una beneficenza per la parrocchia dei Santi Cosma e Damiano, e i regali della Polizia di Stato ai bambini del quartiere che verranno distribuiti il giorno di Natale.

 

 

Ad impreziosire la cornice il tenore Costa Antonio con il brano    “Fratello sole, sorella luna” (Dolce sentire).

 

 

Concorsi the Voice "Karol Wojtyla"

Ristorazione & Gare