Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Se non si modificano le impostazioni del browser, Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su ok o un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

 

M.R.1024 X 768

ThE  VoiCe KaRol WojTyLa

Editore:  I.P.S.S.E.O.A.  "Karol Wojtyla"   dott.ssa Daniela Di Piazza,   Direttore responsabile:   dott.ssa Lella Battiato,    Reg.Tribunale di Catania 24/16

Get Adobe Flash player

News in Evidenza

Arrestato migrante gambiano

È ritenuto il secondo presunto autore della tentata rapina in casa di un commissario di polizia a Catania

 

La polizia ha arrestato il secondo presunto autore della tentata rapina avvenuta nell'abitazione di un commissario la notte del 30 agosto a Catania. Si tratta di un gambiano di 18 anni. Potrebbe essere il secondo dei due individui che avevano fatto ingresso all'interno dell'abitazione di un commissario di polizia dando vita a una violenta colluttazione. Uno di loro, ghanese, era stato subito arrestato per rapina aggravata e lesioni mentre il complice si era dato alla fuga. All'esterno dell'abitazione rinvenuto un paio di ciabatte abbandonate dal fuggitivo. Per le indagini è stato molto utile l'esame del profilo Facebook del ghanese arrestato: in esso riscontrata una foto che lo ritraeva nella tarda serata del 29 agosto, poche ore prima della rapina, insieme a un giovane di colore di fisionomia compatibile con le immagini riprese da un sistema di video-sorveglianza nelle vicinanze dell'abitazione del commissario. Ieri 8 settembre l'arresto nei pressi della stazione ferroviaria.

 

Ristorazione & Gare

Ultimi Articoli