Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Se non si modificano le impostazioni del browser, Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su ok o un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

 

M.R.1024 X 768

ThE  VoiCe KaRol WojTyLa

Editore:  I.P.S.S.E.O.A.  "Karol Wojtyla"   dott.ssa Daniela Di Piazza,   Direttore responsabile:   dott.ssa Lella Battiato,    Reg.Tribunale di Catania 24/16

Get Adobe Flash player

News in Evidenza

Il Questore Francini illustra gli aspetti giuridici dell'uso del taser

 

Nella giornata dello scorso 11 settembre, il Questore Alberto Francini, insieme a personale addestrato presso la Scuola di Perfezionamento di Nettuno, ha illustrato ai poliziotti delle Volanti della Questura di Catania l’uso e le caratteristiche del taser, la nuova arma di dissuasione non letale, recentemente in dotazione, in via sperimentale, alla Questura di Catania.

Il focus della disquisizione del Questore Francini, ha riguardato principalmente gli aspetti giuridici e i risvolti di carattere giuspenalistico dell’uso del taser, in quanto arma propria.

Ai poliziotti, sono state, quindi, illustrate le caratteristiche di intervento con l’utilizzo del taser, anche alla luce dell’art. 53 del C.P. che governa l’uso legittimo delle armi da parte dei pubblici ufficiali e, in particolare, delle forze di Polizia.

Uno sforzo che va nella direzione della massima trasparenza e, soprattutto, nella direzione della legittimità dell’utilizzo del nuovo mezzo di dissuasione che deve essere considerato extrema ratio, nell’attività di prevenzione dei reati.

 

Ristorazione & Gare

Ultimi Articoli