Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Se non si modificano le impostazioni del browser, Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su ok o un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

 

M.R.1024 X 768

ThE  VoiCe KaRol WojTyLa

Editore:  I.P.S.S.E.O.A.  "Karol Wojtyla"   dott.ssa Daniela Di Piazza,   Direttore responsabile:   dott.ssa Lella Battiato,    Reg.Tribunale di Catania 24/16

Get Adobe Flash player

News in Evidenza

Sant'Agata 2020: pranzo di solidarietà nella corte di Palazzo degli Elefanti

Palazzo degli Elefanti ha ospitato per il secondo anno consecutivo il pranzo di solidarietà organizzato dal Consiglio comunale in occasione delle festività agatine.
L'evento è stato promosso dal presidente Giuseppe Castiglione e dall'Assemblea cittadina, in sinergia con il sindaco Salvo Pogliese e l'assessore ai Servizi sociali, Giuseppe Lombardo, per trasmettere un segnale di vicinanza ai cittadini che vivono in condizioni di disagio socio-economico.
Il momento conviviale si è svolto nella corte del Palazzo di Città, allietato dall'esibizione musicale offerta dal maestro Fabio Raciti, violinista, con il violoncellista  Giulio Nicolosi e il pianista Lino Bonomo.
L'iniziativa è stata realizzata con l'autotassazione dei consiglieri e la collaborazione dei dipendenti della presidenza del consiglio comunale,  i volontari delle associazioni “Soccorso”, “Accoglienza e solidarietà”, “Misericordia” di Librino, e con  il contributo di diversi sponsor: Sibeg, Sfizio Aeroporto Catania, Prestipino, panificio San Placido, pasticceria Amara, Joseph Russo.
Sono intervenuti il presidente del Consiglio comunale, Giuseppe Castiglione, il sindaco Salvo Pogliese con l'assessore Barbara Mirabella, l'arcivescovo Salvatore Gristina, il presidente del comitato per la Festa di Sant'Agata, Riccardo Tomasello, il presidente della commissione consiliare servizi sociali, Sebastiano Anastasi, e diversi consiglieri comunali che, insieme allo stesso Castiglione e a tanti volontari, hanno anche servito ai tavoli. Tutti insieme per trasmettere un comune sentimento di sostegno e solidarietà a cominciare da un momento simbolico rappresentato dal pranzo nella casa di tutti i cittadini.
Nel menù, pasta al pomodoro, cotolette e insalata, frutta e tanti dolci.
 

 

Concorsi the Voice "Karol Wojtyla"

Ristorazione & Gare

Ultimi Articoli