Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Se non si modificano le impostazioni del browser, Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su ok o un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

 

M.R.1024 X 768

ThE  VoiCe KaRol WojTyLa

Editore:  I.P.S.S.E.O.A.  "Karol Wojtyla"   dott.ssa Daniela Di Piazza,   Direttore responsabile:   dott.ssa Lella Battiato,    Reg.Tribunale di Catania 24/16

Get Adobe Flash player

News in Evidenza

In scena gli alunni-attori:

Giuliana Cangemi (regista e Camilleri prima performance); Beatrice Sabato (Camilleri); Martina Zuccarello (Biatrici); Vittorio Puglisi (Binidittu); Lavinia Parisi (Eru); Alberto Valerio (Claudiu), Matilde Coco (Orsola); Alice Intraguglielmino (Margherita); Fulvio Sanfilippo (Don Petru);  Asia Gresti (Frate Ciccio); Agata Falcone (Lionatu), Carlotta Sicali, Roberta Costanzo, Alessia Murabito, (narratrici); Manuela Lazzaro (narratrice e presentatrice).

 

Gran successo al Liceo Classico “Spedalieri” e lungamente applaudito “Camilleri incontra Shakespeare”, durante la V edizione della Notte Nazionale del Liceo Classico

 

Lella Battiato Majorana*

 Incontro tra una scala che sale sino in cima a una colonna greca, metafora dell’ampiezza di orizzonti che lo studio e la conoscenza della letteratura del passato può ancora regalarci, e si incontra con quella della nostra società attuale.

Applaudito lungamente affascinando la numerosa platea lo spettacolo “Camilleri incontra Shakespeare”  

La  suggestione del tema ‘incontri e connessioni’ -  fil rouge per questa  Notte allo Spedalieri – ha portato un gruppo di studenti ,  guidati dalle docenti di Lingua e  Letteratura Inglese Corrada Leonardi e Anna Reitano,  a  rivisitare uno dei più riusciti incontri fra autori, lingue ed epoche diversi: “Tropputrafficuppinenti”, riscrittura di Andrea Camilleri e Giuseppe Dipasquale del famoso “Molto rumore per nulla” di William Shakespeare. 

“Il risultato è  “Camilleri incontra Shakespeare”, come sottolinea la prof. Anna Reitano, una messa in scena godibilissima in cui la vivacità di un canovaccio brillantemente personalizzato da  14 studenti  di classi e sezioni diverse  - altro incontro! -  combinata  alla verve tutta siciliana degli attori, ha fatto riscoprire al numerosissimo pubblico  presente in Auditorium il gusto di una lingua troppo spesso  udita nei suoi toni aggressivi, e qui invece assaporata nella sua spumeggiante edizione”.

*elaborato prof. Anna Reitano

 

Concorsi the Voice "Karol Wojtyla"

Ristorazione & Gare

Ultimi Articoli