“UNA RAGAZZA PER IL CINEMA” DALLA CAPITALE LA NUOVA ELETTA 2021 KRIZIA MORETTI

E’ romana, la nuova Ragazza per il Cinema” 2021, Krizia Moretti, 20 anni, con il numero 91.Sono emozionata, ma felicissima, dedico questa vittoria ai miei genitori, che mi hanno aiutato in questa avventura – ha affermato a caldo la nuova Miss –  alla mia manager Antonella Ferrari, ma soprattutto, a Sonia Giusti, che mi ha fatto conoscere questo concorso che reputo straordinario, professionale e molto serio. Devo dirle grazie a loro perché sono qui e ho questa corona. Ho tanto da affrontare davanti a me, grazie alla borsa di studio che ho vinto, sono pronta, questo è il mio sogno. Un grosso abbraccio a tutte le altre ragazze che ho conosciuto – continua la vincitrice – Ancora devo metabolizzare, non ci credo ancora. E’ stata un’esperienza che non dimenticherò. Amo il mondo del cinema, mi piacerebbe intraprendere una carriera come attrice”.

Seconda classificata la N° 99, Megan Rya, terza la N° 78, Alice Russo. Alice Carbonaro, siciliana, eletta nel 2020, dopo un anno ricco di esperienze artistiche straordinarie, lascia la corona alla nuova eletta di Roma, ma selezionata nella regione Umbria, curata dalla Responsabile Sonia Giusti.

La carovana di “Una Ragazza per il Cinema”, ha attraversato, nonostante il momento drammatico dell’emergenza Coronavirus, in lungo e in largo, l’Italia, “illuminandola di bellezza”, in compagnia di attori, produttori, registi, giornalisti, musicisti, cantanti e personaggi vari del mondo della cultura e dello spettacolo. Un’edizione che ha segnato la rinascita dello spettacolo, voluta fortemente dai patron Antonio Lo Presti e Daniela Eramo, per avere una continuità. Le ragazze, hanno avuto il privilegio, di sfilare, per la finale, in uno dei luoghi più belli, l’Anfiteatro di Capo dei Greci, Taormina.

I concorsi di bellezza rappresentano da sempre il più importante punto di partenza per tutte quelle ragazze che desiderano intraprendere una carriera nel mondo della Moda, della Pubblicità e, perché no, del Cinema. Esaltare, in tutti i suoi aspetti positivi, attraverso l’Arte, lo Spettacolo, la Cultura, con un unico filo conduttore: la Bellezza.

Ecco, in sintesi, l’obiettivo del Premio Nazionale di Bellezza e Talento ‘Una Ragazza per il Cinema’, manifestazione, giunta alla 33esima Edizione. Il concorso, nato ad Acireale (CT) ed i cui Patron Nazionali, Antonio Lo Presti e Daniela Eramo, hanno svolto il loro lavoro, selezionando decine e decine di ragazze e portando alla Finale Nazionale, quelle che le varie giurie, altamente competenti, costituite da professionisti, che si sono susseguite, hanno deciso essere le più meritevoli.

Definire la bellezza, in tutte le sue infinite sfaccettature, è quasi impossibile ma, un dato è assolutamente inconfutabile: la bellezza è qualcosa che genera piacere in chi la possiede e in chi la osserva. Da sempre le donne hanno desiderato essere belle, ma di certo, mai come oggi. La bellezza siciliana, insomma, è tornata a splendere, come il sole dell’Isola, che oltre ai canoni estetici coniuga, moda, arte e spettacolo.

Metti assieme una squadra di seri professionisti, vestiti di prestigiosi brand italiani, sponsor di alto livello, un pool di straordinari fotografi, cameraman, parrucchieri e truccatori, artisti nazionali, service audio e luci, una regia intelligente e snella e, soprattutto, l’entusiasmo dei giovani Patron Antonio Lo Presti e Daniela Eramo, ed ecco svelata la ricetta, per un concorso di bellezza e talento, una manifestazione di alta moda, ed uno spettacolo coinvolgente ed emozionante.

Le aspiranti modelle, tutte motivate, affermano: “si partecipa con la speranza di essere notate da qualche importante “addetto ai lavori” ed avere dunque la possibilità di cominciare a muovere i primi passi nel mondo dello spettacolo”. Così come è successo a Giusy Buscemi, incoronata e vincitrice nel 2010, Giulia Todaro vincitrice nel 2014 e Alessia Debandi nel 2016, “Una Ragazza per il Cinema”, ha lanciato, inoltre, altri talenti, Rausy Giangarè, ventinovenne di Massa, che ha debuttato su Canale 5 con “Buongiorno mamma!”, insieme a Raoul Bova, anche lei protagonista, vincitrice di una fascia; Naomi Moschitta vincitrice nel 2018 e Alice Carbonaro vincitrice nel 2020, protagoniste entrambe nel film “Lupo Bianco”, che ha vinto al Festival del Cinema di Venezia 2021, la sezione del Cinema sul Sociale, solo per citarne alcune, tutte diventate affermate attrici di fiction e protagoniste al cinema.

Nella stessa serata sono state assegnate altre fasce: Ragazza Regione Siciliana Assessorato Turismo e Spettacolo la n. 49 Federica Rizza; Ragazza Taormina Arte la n. 47 Beatrice Dessì; Ragazza Moda vinta dalla n. 102 Francesca Giordano, al secondo posto la n. 109 Angelica Kuzmenok, al terzo posto la n. 99 Megan Rya; Ragazza Jan Klebert la n. 99 Megan Rya; Ragazza 2 Bikiny la n. 107 Erika Vannucci; Ragazza Gil Cagnè, la n. 91 Krizia Moretti; Ragazza Studio Cinema la n. 76 Martina Torrisi; Ragazza VideoBank la n. 50 Martina Golino; Ragazza  Messeguè la n. 71 Giorgia Azzarelli; Ragazza Miss delle Miss la n. 99 Megan Rya; Ragazza Wella la n. 91 Krizia Moretti; Ragazza Primadonna la n. 71 Giorgia Azzarelli; Ragazza Guess la n. 107 Erika Vannucci. Borsa di studio “Studio Cinema”, la n. 99 Megan Rya.

Una Ragazza Per il Cinema, per aspiranti modelle – afferma il PatronNazionale Antonio Lo Prestisi differenzia da ogni altro Concorso, perché non punta alla ricerca esclusiva della bellezza femminile, ma tende ad individuare attraverso le numerose selezioni, elementi nuovi dotati di talento, personalità e dalle precise caratteristiche professionali per essere proposte nel Mondo dello Spettacolo, della Moda, del Cinema, della Pubblicità e della Televisione”.

“Il nostro evento – aggiunge l’altro Patron Nazionale Daniela Eramo è il primo concorso nel suo settore che offre realmente alle concorrenti opportunità di crescita professionale nei vari settori dello spettacolo. Grazie alle collaborazioni strette in ogni ambito del mondo dello spettacolo.”

La bellezza ha sposato, ancora una volta, il talento e l’opportunità per la Finale Nazionale di Una Ragazza per il Cinema”. Centootto modelle, provenienti da tutta Italia, hanno sfilato in uno dei luoghi più belli, il Teatro Antico di Taormina.

Tanto spettacolo in questa finale, una vera parata di Stelle, che ha fatto da cornice all’evento.

Fantastico il lavoro di Garrison Rochelle, ballerino, coreografo e insegnante statunitense naturalizzato italiano, che ritorna nella carovana di Una Ragazza per il Cinema, con un compito importante, le coreografie della finale, facendo un omaggio a Raffaella Carrà; per il segmento, invece, dedicato alla comicità, spazio a Fabrizio Fontana, comico, cabarettista e personaggio televisivo, ha partecipato in “Paperissima Sprint” su Canale 5 nel 1999 e “Le Iene”, nel 2000. Dal 2008 è anche ospite fisso di “Quelli che…il calcio”. Dall’11 febbraio 2014, entra a far parte del Cast di “Striscia la notizia”, nei panni di “Capitan Ventosa”.

Oltre ai già citati si aggiungono, il Produttore Cinematografico Antonio Chiaramonte, Presidente CinemaSet, che ha portato due produzioni al Festival del Cinema di Venezia, vincendo nel 2020 e nel 2021, il Premio “Starlight International Cinema Award“, gli attori, Vincent Riotta attore britannico di origini italiane, è molto attivo sia in TV che al Cinema, in Italia è molto famoso per aver partecipato alla serie “Il capo dei capi”, interpretando la parte del pentito di mafia Tommaso Buscetta, inoltre ha partecipato nella serie Tv, “Squadra antimafia – Palermo oggi” e “ La mafia uccide solo d’estate – Capitolo 2; Gaetano Aronica, ha recitato nella fiction “Il capo dei capi” e nel 2010 fa parte del cast di “Squadra antimafia – Palermo oggi”, al cinema ha recitato nel film “Malèna” e “Baarìa”, Demetra Hampton attrice ed ex modella statunitense, modella scelta per il ruolo del personaggio di Valentina, per l’omonima serie TV, che le dona una certa popolarità in Italia. Interpreta anche alcuni ruoli in film come Tre colonne i cronaca, Saint Tropez e tanti altri. Special Guest Star Mario Venuti.

Invece, madrina della serata, è stata l’attrice showgirl, Valeria Marini, che nel 1990 ha partecipato al concorso nazionale “Una ragazza per il cinema”, dove si classifica al terzo posto, ottenendo in seguito piccole parti in alcune pellicole cinematografiche. La Marini ha rappresentato lo stereotipo con il quale è diventata conosciuta al grande pubblico televisivo, rimanendo la cifra stilistica del suo personaggio, procurandole un enorme successo…ovvero “Baci Stellari”.

Presenti, anche ilmaestro impareggiabile nell’arte del “make-up” Pablo Gil Cagnè, visagista delle star e il direttore dell’Agenzia ”The One Model”, re della moda Franco Battaglia.

La finale è stata condotta magistralmente da Beppe Convertini, volto noto di Rai1, insieme a Justine Mattera, showgirl, attrice, conduttrice televisiva, cantante.

Prezioso il supporto tecnico audio e video di VideoBank e PvkKaramella, curato alla regia da Antonio Grasso e il suo staff. Infatti, l’evento è stato trasmesso in diretta, facendo registrare tantissime visualizzazioni. Lo stesso video e stato messo in onda, inoltre, anche nelle più importanti reti televisivi in Italia.

Da 33 anni, nel panorama nazionale, il Premio “UNA RAGAZZA PER IL CINEMA”, dà accesso a bellezze e talenti, al mondo dello spettacolo. Un bel trampolino di lancio per tante ragazze. Inoltre, “Una Ragazza per il Cinema”, è stato inserito nel prestigioso cartellone della Rassegna del Taormina Arte 2021.

Chiudo, riprendendo una massima di Lucio Seneca, che deve far riflettere e che rispecchia perfettamente il “leitmotiv” di “Una Ragazza per il Cinema”:

La fortuna non esiste: esiste il momento in cui, il Talento, incontra l’Opportunità”.    

redazione@thevoicekw.it

redazione@thevoicekw.it