Catania non dimentica Nassiriya 2003 – 2021

Dei 19 caduti nell’attentato terroristico suicida di Nassiriya (12 novembre 2003) ben sei sono siciliani. Per questo l’Isola celebra il tragico evento con cerimonie commemorative e intestazione di strade e caserme in varie località.

A Catania, la Presidente dell’Associazione Dyogene&Athena. Poesia e Pittura per l’anima, anche quest’anno ha organizzato, la XXVIII Cerimonia di Commemorazione per le Vittime di Nassiriya. 

Erano presenti alla manifestazione: l’Associazione Nazionale dei Bersaglieri, l’Associazione Nazionale dei Carabinieri e il Rotary San Gregorio di Catania-Tremestieri Etneo. 

La Presidente del Rotary, Cynthia Torrisi, dopo il solenne squillo di tromba, ha dato inizio alla lettura della preghiera dedicata ai Caduti di tutte le guerre.

A seguire Maria Athena Perconti, Artista e pittrice, presidente dell’omonima Associazione, ha declamato con coinvolgente emozione, la poesia integrale dedicata ai caduti di Nassiriya, scritta

dal poeta Maurizio Catania in arte Dyogene, parte della quale è riprodotta sulla lapide in pietra lavica ceramizzata, istallata sotto l’arco di Porta Uzeda a Catania.

Durante la Cerimonia, un Bersagliere e un Carabiniere, hanno deposto una corona d’alloro sulle note del silenzio dedicato a coloro che si sono sacrificati, suonato da un trombettiere della fanfara dei Bersaglieri.

Altro emozionante momento celebrativo, è stato la benedizione della cerimonia e della lapide da parte di Padre Giuseppe Scrivano, della Parrocchia di San Francesco di Paola, che ha invitato tutti i presenti alla preghiera.

Infine per l’Associazione Nazionale dei Carabinieri, Tino Morabito ha recitato la preghiera del carabiniere, provocando molta commozione tra i partecipanti.

Agli astanti, sono state donate pergamene ricordo, riportanti la lapide, realizzate e curate dall’Associazione Dyogene&Athena.

Alla Commemorazione erano presenti: il Presidente dell’Associazione Arco Consumatori, Alessandro Pulvirenti; il rappresentante della Lega Navale Giovanni Antista; le socie del Rotary Club “San Gregorio di Catania-Tremestieri Etneo”.

Al termine della Cerimonia, la consegna di targhe con incisa la poesia dedicata alle vittime a: Generale di Brigata Luigi Bruno, già vice-comandante provinciale Carabinieri Catania; presidente dell’Associazione Bersaglieri Vincenzo Tedesco; Padre Giuseppe Scrivano; officer distrettuale del Rotary, Angelo Alaimo.

Anche a Nicolosi è stata celebrata la manifestazione in onore dei caduti di Nassiriya organizzata dal Brig. C. Francesco Cardamone – presidente nucleo Protezione Civile A. N. C. Nicolosi.

A Roma, per commemorare il 18° anniversario della strage dei 17 militari, 2 civili italiani e 9 cittadini iracheni, il sindaco della capitale, Roberto Gualtieri insieme al presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, e il presidente dell’VIII Municipalità Roma Amedeo Ciaccheri, hanno deposto una corona al monumento “Foresta d’acciaio”, nel parco Schuster, vicino alla Basilica di San Paolo.

redazione@thevoicekw.it

redazione@thevoicekw.it